Cessione del Quinto Credem

Finanziaria: Credem
Prodotto: Piccolo prestito
Tan %: 6.53
Taeg %: 7.80
Importo €: 21.000
Rata Mensile €: 250
Destinazione: Lavoratori dipendenti o pensionati

Il prestito con Cessione del Quinto concesso da Credem è rivolto ai pensionati o ai lavoratori dipendenti. L’importo e la rata vengono calcolati in base al reddito del richiedente, e alle sue disponibilità economiche. Per esempio un pensionato di 69 anni può accedere a una cifra pari a 21.035,79 euro, da restituire in 120 mesi. La rata è di 250 euro, con interessi pari al 6.53 % (TAN) e del 7.80 % (TAEG).

Descrizione del Prodotto

Il prestito personale Credem con Cessione del Quinto è rivolto ai lavoratori dipendenti, e ai pensionati. L’importo massimo ottenibile viene calcolato in base al merito creditizio del richiedente, ovvero tenendo conto dell’ammontare del suo stipendio o pensione. Non ci sono quindi limiti massimi di denaro elargibile, in quanto variano a seconda del reddito del singolo soggetto.

Il prestito con Cessione del Quinto non richiede ulteriori garanzie, se non lo stipendio stesso o la pensione. Per ottenerlo è comunque necessario:

  • avere regolare contratto, meglio se a tempo indeterminato;
  • essere un pensionato in convenzione INPS/INPDAP.

Prestito con Cessione del Quinto

L’importo del prestito viene calcolato in base alle disponibilità economiche mensili del richiedente. A seconda del denaro percepito mensilmente dallo stipendio o dalla pensione, il debitore potrà ottenere una somma di denaro più o meno cospicua, restituibile in comode rate mensili. Anche il valore della rata varia in base al debitore, in quanto non può superare il 20 % dello stipendio o della pensione del beneficiario. Si parla quindi della quinta parte del denaro percepito al netto. Essendo questo un prestito finalizzato, è necessario specificare in anticipo e in fase contrattuale, come intendiamo spendere il denaro ricevuto.

Le rate mensili sono pagate in maniera automatica. Il denaro è trattenuto direttamente dalla pensione o stipendio, senza bisogno che il debitore faccia ulteriori interventi.

Caratteristiche del finanziamento

Richiedendo tale prestito, è possibile:

  • Ottenere una somma di denaro più o meno cospicua, calcolata in base al reddito del soggetto richiedente;
  • Estinguere il prestito nel tempo necessario secondo il debitore, fino a un massimo di 10 anni (da 24 a 120 mesi);
  • Pagare delle rate mensili fisse, che non possono superare il 20 % dello stipendio percepito;
  • Sottoscrivere una polizza assicurativa, facoltativa e opzionale.
Sottoscrizione del prestito
Per attivare il Prestito con Cessione del Quinto Credem servono pochissimi documenti:

  • copia della busta paga, o cedolino della pensione INPS;
  • documento di identità in corso di validità;
  • codice fiscale del richiedente.

Interessi e costi aggiuntivi

Gli interessi applicati su questo tipo di prestito variano in base all’importo ottenuto in deposito. Per un finanziamento inferiore o pari ai 15 mila euro, verrà applicato un TAN massimo del 17.50 % l’anno. Per prestiti più cospicui avremo un TAN massimo del 14 % annuo. Anche il TAEG può subire variazioni, in quanto comprende la percentuale del TAN e le seguenti spese aggiuntive:

  • commissione di intermediazione;
  • spese di attivazione della pratica del finanziamento;
  • imposta di registro del prestito in questione;
  • costo dell’eventuale assicurazione sottoscritta facoltativamente.

Simulazione prestito Cessione del Quinto

SOGGETTO RICHIEDENTEIMPORTO RICHIESTONUMERO RATE MENSILIIMPORTO RATATANTAEG
Pensionato di 69 anni21.035,79 euro120250 euro6.53 %7.80 %
Lavoratore di 40, a tempo indeterminato con 10 anni di anzianità 20.698,39 euro120250 euro6.82 %8.19 %

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate