Creditopplà Fisso di UBI Banca

Finanziaria: UBI Banca
Prodotto: Piccoli prestiti
Tan %: 10.49
Taeg %: 11.68
Importo €: 13.000
Rata Mensile €: 176.35

Il prestito Creditopplà Fisso ha, come suggerisce il nome, un tasso fisso per tutta la durata del prestito. Per esempio, richiedendo 13 mila euro rimborsabili in 120 rate mensili, avremo un TAN del 10.49 % e un TAEG pari all’11.68 %. Le rate saranno di 176,35 euro.

Descrizione del Prodotto

Il prestito personale Creditopplà Fisso è pensato per offrire una maggiore chiarezza e trasparenza al richiedente. I tassi di interesse saranno fissi, e invariabili per tutta la durata del prestito. Con questa soluzione è possibile ottenere anche cifre minime, partendo dalla soglia dei 200 euro. In questo modo la rata sarà uguale ogni mese, evitando spiacevoli sorprese al debitore.

Caratteristiche del prestito

Il prestito Creditopplà Fisso permette al richiedente di ottenere anche cifre minime di denaro. Si possono infatti ottenere dai 200 ai 75 mila euro, a seconda delle esigenze del richiedente. I tempi di restituzione vanno da un minimo di 12 fino al massimo di 120 mesi. Per tutta la durata del prestito il tasso di interesse sarà fisso, uguale dalla prima all’ultima rata mensile.

Qualora i richiedente volesse tutelare se stesso e il denaro ricevuto, può scegliere di sottoscrivere un’assicurazione sul prestito. Questa polizza protegge il debitore nel caso in cui questo sia impossibilitato a saldare una o più rate mensili.
Ricapitolando, le caratteristiche principali di Creditopplà sono:
  • Prestito da 200 a 75 mila euro;
  • Restituzione da 12 a 120 mesi;
  • Interessi fissi per tutta la durata del prestito;
  • Possibilità di firmare una polizza assicurativa.

Simulazione Creditopplà Fisso

IMPORTO RICHIESTONUMERO RATE MENSILIIMPORTO RATATANTAEG
13.000 euro120176,35 euro10.49 %11.68 %
13.000 euro (CON POLIZZA ASSICURATIVA)120202,18 euro10.49 %15.63 %

Tasso di interesse

Come suggerisce il titolo, il tasso di interesse rimane fisso per il prestito. La percentuale del TAN viene calcolata in base alle caratteristiche del prestito che abbiamo sottoscritto. Nel dettaglio, un fattore determinante è il tempo di restituzione, che sommato allo spread minimo del 10.05 % permette di ottenere l’esatta percentuale del TAN. Il TAEG invece si ottiene aggiungendo al TAN il totale delle spese aggiuntive, ricavandone poi la percentuale annua.

Quali sono le spese aggiuntive?
Il richiedente dovrà pagare, inclusi nel prestito:

  • le spese di istruttoria, dell’1.60 % dell’importo erogato dalla banca;
  • l’imposta sostitutiva, pari allo 0.25 % della somma;
  • le spese di incasso della rata, pari a 1 euro al mese;
  • invio delle comunicazioni, ovvero 1,11 euro (da pagare solo se inviate con la posta ordinaria).

Salta rata

Può capitare che, per esigenze di varia natura, il richiedente abbia difficoltà a pagare una delle rate previste per la restituzione del denaro preso in prestito. In questi casi, la maggior parte delle banche applicano una penale pari ai giorni di ritardo con cui avviene il pagamento. Scegliendo il prestito Creditopplà Fisso invece, abbiamo la possibilità di saltare il saldo di una rata mensile. Possiamo sfruttare questo servizio una volta ogni 24 rate, per tutta la durata del prestito. Il salto della rata può essere effettuato anche se non abbiamo sottoscritto la polizza assicurativa.

Le rate che abbiamo deciso di posticipare, non andranno a gravare sul pagamento successivo. Infatti la banca recupera il denaro che gli spetta solo successivamente. Una volta risanato il debito, quindi alla fine dell’ultima rata, il debitore pagherà tutte quelle rate che nel corso del prestito ha deciso di saltare.

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate