Piccoli finanziamenti online: guida, informazioni, cosa c’è da sapere

Indice dei contenuti

Le informazioni circa le offerte delle aziende sono simulazioni e sono per natura cangianti nel tempo e potrebbero essere passibili di errore, quindi visitate sempre il sito della banca/finanziaria/azienda per avere tutte le informazioni aggiornate

Finanziaria: Agos
Prodotto: Piccoli prestiti
Tan %: 4.91
Taeg %: 6.17
Importo €: 10.000
Destinazione: Studenti
Rata Mensile

143.70€

La finanziaria Agos Ducato elargisce ai suoi clienti dei prestiti finalizzati per sostenerli durante gli studi. Per esempio è possibile ottenere 10.000 euro da restituire in 84 mesi, con rate di 143,70 euro ciascuna. Il TAN è del 4.91 % mentre il TAEG è del 6.17 %.

Finanziaria: Agos
Prodotto: Piccoli Prestiti
Tan %: 4.91
Taeg %: 6.46
Importo €: 5.000
Rata Mensile

81.10€

Il Prestito Personale per Pannelli Fotovoltaici e Pannelli Solari è la soluzione ideale per chi vuole optare per un tipo di energia rinnovabile. Per esempio è possibile ottenere 5.000 euro da restituire in 72 rate mensili, dal valore di 81,10 euro ciascuna. Il TAN è del 4.91 % e il TAEG è del 6.46 %.

Finanziaria: Agos
Prodotto: Piccoli prestiti
Tan %: 4.93
Taeg %: 6.41
Importo €: 5.000
Rata Mensile

71.20€

Con il Prestito Personale per Cerimonie, Regali e Matrimonio la finanziaria Agos Ducato offre ai suoi clienti una somma per fronteggiare tali spese. Per esempio è possibile ottenere 5.000 euro da restituire in 84 rate mensili, del valore di 71,20 euro ciascuna. Il TAN è del 4.93 %, il TAEG del 6.41 %.

Finanziaria: Agos
Prodotto: Piccoli prestiti
Tan %: 6.90
Taeg %: 8.42
Importo €: 5.000
Rata Mensile

68.60€

Agos concede una vasta gamma di prestiti personali, tra cui il Prestito Personale Ristrutturazione Casa e il Prestito Personale Casa e Mobili. Con questi finanziamenti si possono ottenere per esempio 5.000 euro da restituire in 96 rate da 68,60 euro l’una. Il TAN è del 6.90 %, mentre il TAEG è pari al’8.42 %.

Finanziaria: Agos
Prodotto: Finanziamento
Tan %: 4.92
Taeg %: 6.57
Importo €: 5.000
Rata Mensile

95.10€

Il Prestito Personale Camper aiuta economicamente i richiedenti nell’acquisto di tale mezzo di trasporto. Per esempio si possono richiedere 5.000 euro da risarcire in 60 rate di 95,10 euro l’una. Il TAN è del 4.92 % mentre il TAEG è del 6.57 %.

Finanziaria: Agos
Prodotto: Prestito Personale Auto – Prestito Personale Moto
Tan %: 6.90
Taeg %: 8.37
Importo €: 5.000
Rata Mensile

62.90€

Con il Prestito Personale Auto e il Prestito Personale Moto il richiedente può ottenere fino a 30.000 per l’acquisto di un veicolo nuovo o usato. Per esempio è possibile ottenere 5.000 euro da restituire in 108 mesi, con rate di 62,90 euro ciascuna. Il TAN è del 6.90 % e il TAEG è dell’8.37 %.

Finanziaria: Agos
Prodotto: Piccoli Prestiti
Tan %: 5.91
Taeg %: 6.07
Importo €: 2.500
Rata Mensile

110.69€

Il Prestito Personale 100 Idee è utile per finanziare hobby e passioni del beneficiario. Per esempio è possibile ottenere 2.500 euro, da restituire in 24 mesi con rate di 110,69 euro ciascuna. Il TAN annuo è del 5.91 %, mentre il TAEG è pari al 6.07 %.

Finanziaria: Agos
Prodotto: Piccoli Prestiti
Tan %: 5.91
Taeg %: 6.07
Importo €: 3.000
Rata Mensile

132.83€

Il Prestito Personale Elettrodomestici e il Prestito Personale Computer sono finanziamenti concessi da Agos per aiutare il cliente durante l’acquisto di tali dispositivi tecnologici. Per esempio è possibile richiedere 3.000 euro da restituire in 24 mesi con rate di 132,83 euro ciascuna. Il TAN è del 5.91 %, mentre il TAEG è pari al 6.07 % l’anno.

Finanziaria: Agos Ducato
Prodotto: Finanziamenti
Tan %: 4.91
Taeg %: 6.17
Importo €: 10.000
Rata Mensile

143.70€

Il prestito personale Salute e Benessere è rivolto a chiunque deve affrontare ogni sorta di spesa medica, sanitaria o estetica. Per esempio si possono ottenere 10.000 euro da restituire in 84 mesi, in comode rate da 143,70 euro. Il TAN è del 4.91 %, mentre il TAEG è pari al 6.17 %.

Finanziaria: Banca di Credito Cooperativo
Prodotto: Piccoli prestiti

Il Crediper Prestito Flessibile è un finanziamento trasparente e personalizzabile. Ogni dettaglio viene concordato dal cliente e dalla banca in fase di sottoscrizione. Anche durante il rimborso, il beneficiario ha diritto ad apportare modifiche al suo piano di restituzione.

Grazie all’avvento di internet si sono aperte infinite possibilità per gli utenti del web. Ormai è possibile trovare di tutto in rete, e fare delle operazioni che fino a poco tempo fa richiedevano la presenza fisica di chi le compie. Sempre più banche e finanziarie si sono adeguate a questo nuovo mercato, mettendo a disposizione molti servizi online. Tra questi c’è anche la possibilità di richiedere prestiti e finanziamenti comodamente da casa, grazie a pochi click. Veloce e comodo, questo nuovo metodo di richiesta è molto apprezzato dagli utenti.

Perché richiedere un prestito online?

Una delle motivazione per cui chiedere un prestito online è vantaggioso, sta nella velocità con cui si può concludere questa trattativa. Infatti affidandosi al web si abbattono i tempi di firma del contratto e simili. Inoltre è possibile svolgere tutti gli step dell’iter comodamente da casa. Un altro vantaggio che possiamo trarre da questo metodo innovativo è che sul web è possibile confrontare tutte le nostre opzioni in maniera semplice e veloce. Così facendo possiamo affidarci alla banca o alla finanziaria che più fa al caso nostro. Potremo optare per una che applica il minor tasso di interesse, oppure un’altra che permette una restituzione in tempi lunghi, o ancora una che viene ripagata con rate basse e convenienti. Senza andare fisicamente in ogni istituto e richiedere informazioni, sul web possiamo trovare tutti i dati necessari a compiere una scelta intelligente e ben calibrata.

Esistono molti siti che, una volta inseriti i nostri parametri, confrontano per noi le migliori offerte. In questo modo, con una sola ricerca, possiamo avere tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno. Pratici e veloci, questi siti calcolano per noi la soluzione perfetta per le nostre esigenze.

Abbattimento dei costi

Una banca online, anche detta banca diretta, ha costi gestionali davvero ridotti. Soprattutto se si mette in confronto a una banca fisica e tradizionale, che deve provvedere a mantenere le sedi, pagare i dipendenti, eccetera. Una banca o finanziaria che opera solo sul web non deve far fronte a queste spese. Per questo motivo anche i clienti di suddette banche dirette possono trarre dei vantaggi dalla situazione. Le commissioni che queste istituzioni applicano sulle operazioni bancarie sono minime, ridotte di molto rispetto a quella di una banca normale.

prestito-online
Scegliere di richiedere un prestito online è vantaggioso per il richiedente. Optando per una simile soluzione potremo trarne numerosi risvolti positivi. Risparmieremo tempo, in quanto possiamo impiegare pochi minuti per compilare i moduli di richiesta, e denaro. Le banche online, o banche dirette, applicano sui prestiti commissioni minori rispetto a quelle tradizionali. Questo accade perché hanno costi gestionali davvero minimi.

Sempre più istituti di credito tradizionali si servono del web per mettersi in contatto con i loro clienti. Nonostante offrono servizi normali, queste banche operano molto attivamente su internet. Molte creano promozioni e offerte per tutti gli utenti che rinunciano al servizio in filiale, e si rivolgono alla banca solo sul web.

Il tasso di interesse

Come già accennato, i tassi di interesse che queste banche applicano al prestito sono davvero minimi. Questo è possibile proprio perché sono state abbattute le altre spese gestionali. Per tale motivo, i clienti di una banca online possono accedere a offerte migliori e vantaggiose. Il TAN e il TAEG sono minimi, o comunque ridotti rispetto a quelli che applicherebbe una banca tradizionale.

Altri vantaggi dei prestiti online

Il prestito online è molto vantaggioso per il richiedente. Oltre a un costo di interesse minore, e un brevissimo tempo di attesa, ci sono altri risvolti positivi che derivano dalla scelta di questo tipo di soluzione. Grazie alle protezioni e alle misure di sicurezza adottate dalle banche, svolgere tale servizio online ormai è sicuro ed efficiente. Quindi possiamo avere sempre la certezza di svolgere le nostre azioni su internet in tutta tranquillità. La banca tutela i suoi clienti e la loro incolumità, criptando persino i dati personali forniti dai richiedenti. Il tutto infatti viene svolto nella piena tutela della privacy del richiedente.

Come richiedere un prestito online

Richiedere un prestito online è una procedura davvero semplice. Si può effettuare da qualsiasi dispositivo dotato di connessione internet, compreso il cellulare. Bisogna compilare un semplice modulo, e inserire i propri dati per ricevere i soldi. Grazie alla praticità del metodo, sempre più utenti scelgono questa soluzione per richiedere un prestito.

Molti siti mettono a disposizione dei loro visitatori un’assistente personale virtuale. Grazie a questa sorta di consulente, si possono chiedere chiarimenti e delucidazioni circa le modalità di richiesta e ricevuta del prestito. Inoltre queste guide ci aiutano, seguendoci passo per passo, a concludere un affare vantaggioso.
assistente-virtuale
Banche e finanziarie che operano sul web spesso inseriscono nel loro sito una sorta di assistente virtuale. Solitamente si può comunicare con questa via chat, e la consulente ci risponde in tempo reale. Chiarendo ogni dubbio e perplessità, questa ci supporta nella scelta del prestito più adatto a noi. Anche in questo caso il servizio è gratuito, e senza impegno.

Quali documenti servono per richiedere un prestito online?

Per ottenere un prestito sul web ci bastano pochi minuti. Per farlo avremo bisogno di un paio di documenti. In particolare, ci servirà:

  • una copia del documento di identità valido;
  • codice fiscale del richiedente;
  • dati personali come indirizzo di residenza, numero di telefono, email (questi servono per eventuali comunicazioni con la banca online);
  • documenti che attestino il reddito del richiedente, come due buste paga per i lavoratori dipendenti, o il modello unico per chi ha partita iva.

Una volta inseriti questi a alcuni altri dati, la banca prende in analisi il tutto prima di concedere il prestito. Quando avremo ricevuto un esito positivo, e il via libera dell’istituto di credito, nel giro di qualche giorno avremo il denaro richiesto.

Si può calcolare la rata, senza impegno?

Se abbiamo bisogno di un preventivo, possiamo fare online la simulazione di un prestito. In questo modo abbiamo la possibilità di renderci conto quanto e per quanto tempo dovremo ripagare il debito. Così abbiamo il pieno controllo sulle modalità di restituzione del denaro. La simulazione della rata è senza impegno e gratuita. Ci vengono richiesti comunque i nostri dati, ed è necessario compilare il modulo. Nonostante questo, essendo una simulazione, un preventivo, è possibile tornare indietro e disdire in ogni momento.

Chi può richiedere un prestito online?

La facilità della procedura fa sì che richiedere un prestito online è alla portata di tutti. Ma chi può richiederlo? In realtà non ci sono particolari limitazioni, chiunque abbia i documenti necessari può usufruire del servizio. Ovviamente bisogna essere maggiorenni, come per ogni tipo di prestito. Alcune banche impongono come limite massimo di età i 65 anni, oltre il quale non si può richiedere un prestito. C’è anche da dire che internet è un’invenzione abbastanza recente, alla quale le vecchie generazioni non sono abituate. Per questo motivo è davvero raro che un pensionato richieda un prestito online, a meno che non sia aiutato da qualche familiare.

Prestito online: posso ottenerlo anche se sono cattivo pagatore?

Richiedere un prestito online è indubbiamente semplice e conveniente. I tempi sono brevi, e in pochi minuti si può completare in tutta semplicità il modulo di richiesta per ottenere il denaro che ci serve. In realtà però ogni prestito online è controllato dalla banca, che si preoccupa di fare accertamenti sul richiedente. Infatti i dati vengono controllati e analizzati, prima che il prestito venga concesso. Per questo motivo non è possibile ottenere il prestito se si risulta cattivi pagatori, o se i pagamenti dei prestiti precedenti sono risultati in ritardo o parzialmente mancanti.

cattivo-pagatore
Il fatto che richiedere un prestito online sia facile e veloce, spesso confonde gli utenti. Infatti non è possibile richiederlo se non abbiamo raggiunto la maggiore età, o se si superano i 65 anni. Bisogna avere tutti i documenti in regola, e non risultare cattivi pagatori. Questo perché le procedure sono svolte in tempi brevi, ma sono comunque supervisionate da banche e finanziarie. Queste non concedono prestiti a cattivi pagatori, o comunque a chi pensano non possano ripagarlo.
Se non abbiamo a disposizione le ultime due buste paga non è possibile chiedere il prestito. Se si è disoccupati, o si ha un reddito troppo basso, la banca può decidere di non concedere il prestito.

Prestiti online con firma digitale

Un modo molto comodo per agevolare e velocizzare la richiesta di prestito, consiste nel creare la propria firma digitale. Questa è una sorta di documento, che attesta l’identità di chi la possiede. Si può richiedere sul sito della banca o della finanziaria a cui vogliamo rivolgerci per ottenere il prestito. Utilizzando una firma digitale la tempistica di richiesta e conclusione del prestito si riduce all’osso. Una simile scelta ci farà risparmiare tempo, in quanto non dovremo scaricare, leggere e firmare milioni di fogli e contratti. Basterà inserire la propria firma digitale per richiedere in tutta sicurezza il denaro che ci serve.

firma-digitale-cos'è
Sentiamo molto parlare di firma digitale, ma che cosa è di preciso? In realtà è una sorta di documento, che ci identifica e distingue dagli altri. Ognuno ne ha una personale e personalizzata, creata anche in base ai propri dati anagrafici, inseriti per crearla. Inserendo questo tipo di firma, che sostituisce completamente quella autografata, accorceremo di molto le nostre operazioni sul web.

Come si ottiene una firma digitale?

Questo tipo di firma può esserci molto utile, soprattutto se decidiamo di richiedere un prestito online. Ottenerla è semplice, rapido e davvero conveniente. Per farlo avremo bisogno di pochissimi documenti, e qualche minuto. In particolare, dobbiamo tenere a portata di mano:

  • una carta d’identità valida, che attesti appunto l’identità di chi richiede la firma;
  • un paio di buste paga o il modello unico, che ci serviranno per fornire indicazioni circa il reddito del richiedente;
  • il codice fiscale;
  • un conto corrente, su cui successivamente verranno versati i soldi richiesti.

Nelle fasi successive avremo bisogno anche di un telefono. Infatti, una volta inseriti i dati personali, la banca invia un sms al richiedente con un codice. Questa password temporanea (OTP, dall’inglese One Time Password) ci permette di accedere alla fase finale della richiesta. A questo punto basterà inserire un nuovo pin per completare il profilo della firma digitale.

Perché optare per la firma digitale?

Chi richiede un prestito online, di solito lo fa perché è in cerca di una soluzione rapida e pratica ai suoi problemi economici. La tempistica e la facilità con cui possiamo fare richiesta, fanno del prestito online la procedura adatta a questo tipo di esigenza. Tuttavia, per rendere la trattativa ancor più breve, possiamo optare per una firma digitale. Grazie a questo tipo di documento riconoscitivo i tempi saranno accorciati ancora di più. Per questo motivo, optare per questo tipo di firma è l’ideale per coloro che vogliono abbreviare e facilitare la pratica.

firma-digitale
La firma digitale ha molti vantaggi, e nessun tipo di pecca. Potremo risparmiare tempo, denaro e la fatica di compilare migliaia di moduli e scartoffie varie. Essendo un documento di riconoscimento a tutti gli effetti, ci basta solo questa per poter richiedere un prestito online. Semplice, no?

Quanto costa fare una firma digitale?

Un altro importante vantaggio di questo tipo di firma sta nel fatto che non ha costi. Infatti è un servizio gratuito, messo a disposizione dell’utente da parte delle banche e degli istituti di credito. Non dovremo versare un centesimo per usufruire del servizio, quindi è bene sfruttarlo al meglio. I vantaggi di questa firma digitale sono innumerevoli, a costi nulli.

Richiede solo pochi minuti per la richiesta, ma in seguito può farci risparmiare molto tempo. Per questo, se ne abbiamo la possibilità, è sempre meglio creare la propria firma digitale personalizzata. 

La firma digitale è sicura?

Dovendo inserire dei dati molto sensibili sul web, spesso gli utenti hanno dubbi circa questa procedura. In realtà il tutto avviene in completa sicurezza, in quanto queste operazioni sono protette. A controllare che i nostri dati siano al sicuro c’è l’Infocert. Questo è l’ente italiano per la sicurezza delle operazioni sul web. Infocert è leader in Italia per le operazioni di firma digitale. I nostri dati, e la privacy, sono protetti al cento per cento.